Droga spedita via posta dalla Spagna, arrestati due giovani (VIDEO)

I carabinieri del Comando provinciale di Agrigento, hanno arrestato due giovani agrigentini, un 27enne di Porto Empedocle, e un 23enne di Agrigento, per detenzione ai fini di spaccio di droga. La droga sarebbe arrivata tramite posta direttamente dalla Spagna. I particolari delle operazioni sono stati resi noti nel corso di una conferenza stampa. Presenti il capitano Marco La Rovere, comandante della Compagnia di Agrigento, e il capitano Alberto Giordano, comandante del Nucleo operativo e radiomobile di Agrigento.

Il giovane agrigentino è stato arrestato, in seguito ad un appostamento avvenuto alla stazione ferroviaria di “Agrigento Bassa”. I militari hanno notato il ragazzo, con una felpa con su disegnata una foglia di marijuana, e in testa un cappellino con la scritta “Amsterdam”, aggirarsi con fare sospetto. E si sono accorti che non stava aspettando alcun treno in arrivo o in partenza, Il giovane, dopo diverse ore, ha ritirare un pacco con all’interno 45 grammi di hashish. Avrebbe anche tentato di eludere il controllo, ma è stato inseguito, e bloccato dai carabinieri. L’empedoclino, invece, è stato fermato dopo avere ritirato da un corriere un pacco, contenente un panetto di hashish dal peso di 100 grammi. Sul panetto c’era la scritta “Vaccino Covid”. I militari hanno poi perquisito l’abitazione del giovane rinvenendo ulteriori 5 grammi di hashish, e 5 grammi di metanfetamine. Complessivamente sono 10 gli arresti effettuati dai carabinieri della Compagnia di Agrigento, con le stesse modalità. La droga viene ordinata e acquistata online, e inviata direttamente in pacchi postali, e attraverso corrieri espresso, consegnati agli acquirenti.