Drasi: Ultimi giorni di esercitazioni al poligono militare, ma è solo uno stop temporaneo

AGRIGENTO. Dal primo giugno stop alle esercitazioni militari nel poligono di tiro di Drasi, a Punta Bianca. Non si tratta di una vittoria “consolidata” degli ambientalisti (MareAmico in primis) o del sindaco di Agrigento, Lillo Firetto (che era intervenuto con un comunicato stampa di tre righe (come dire meglio questo che niente) in una vicenda molto delicata che si trascina da anni e che da anni vede una delle zone balneari più belle dell’Agrigentino, diventare teatro di “guerra” per far esercitare i nostri militari.

Attenzione, non solo i nostri militari. Perchè questo poligono, stando anche all’avviso pubblicato all’albo pretorio on line del Comune di Agrigento e diffuso dal comando militare Esercito Sicilia, serve anche per le esercitazioni dei militari americani della base di Sigonella. Il 2 maggio scorso, infatti, il poligono di tiro “semipermanente” di Drasi, si sono esercitati i militari della U.S. Naval Air Station con armi individuali, di reparto e lancio di bombe a mano. Adesso ci sono altre due settimane di esercitazione e poi lo stop. Domani ad esempio, 7 maggio, dalle 8 alle 18 il poligono verrà impegnato dai  militari del 62esimo  reggimento  “Fanteria” Sicilia. Poi l’8 maggio il quarto reggimento “Genio Guastatori”. Poi il 9 ci saranno le esercitazioni del sesto reggimento Bersaglieri, il 10 maggio il reggimento logistico “Aosta”. E venerdì 11 toccherà ai carabinieri del comando Legione Sicilia. Dopo la pausa per il week end, dal 14 al 18 maggio a Drasi ci sarà la Marina Militare.

Poi fino al 15 ottobre lo stop. Almeno il mare di Drasi se lo godranno i bagnanti.



In questo articolo: