Dopo due anni scarcerato ex Sindaco. I particolari in VIDEO

Dopo due anni di carcere e’ stato liberato l’ex Sindaco di San Biagio Platani  Santo Sabella. Applicato il divieto di dimora nella Provincia di Agrigento.

 

E’ tornato libero dopo due anni di carcere l’ex sindaco di San Biagio Platani Santo Sabella. I giudici della prima sezione penale del tribunale di Agrigento, presieduta da Alfonso Malato, hanno accolto la richiesta dei legali, gli avvocati Mormino e Gaziano, ed hanno ritenuto che le residue esigenze cautelari possano ritenersi affievolite in considerazione dei due anni di carcerazione a cui è stato sottoposto Sabella nonché dello stato avanzato del processo. A Sabella e’ stato applicato il divieto di dimora in provincia di Agrigento. L’ex Sindaco, arrestato dopo il blitz dei carabinieri del 22 gennaio 2018 che aveva portato agli arresti altre 53 persone, era accusato di concorso esterno in associazione mafiosa per aver stretto un patto d’onore  con il boss del paese Giuseppe Nugara che gli avrebbe garantito sostegno alle elezioni amministrative nel 2014, anno in cui fu eletto Sindaco. Sabella è certamente il personaggio principale dello stralcio ordinario della maxi inchiesta denominata “ Montagna”.