Denaro sparito dell’ufficio postale di Favara, carabinieri sulle tracce di ex impiegato: arrestata una coppia

Fatta luce sul denaro sparito dai conti correnti dell’ufficio postale di Favara. I carabinieri sono sulle tracce di un ex impiegato 62enne del posto.  Nei suoi confronti in collaborazione con la Guardia di Finanza, hanno fatto scattare un sequestro preventivo di beni e denaro per ben 573 mila euro. Pari alle somme indebitamente sottratte nel tempo. Arrestata anche una coppia favarese ritenuta responsabile di aver estorto, a più riprese, 250 mila euro proprio all’impiegato infedele.

 

L’uomo viene accusato di essersi appropriato indebitamente di una somma di oltre 570 mila euro.

Sessanta circa gli anziani che hanno esposto denuncia.