Decreti Sicurezza, Tardino (Lega): “Il Governo ha definitivamente perso la bussola”

“Un Governo che sembra aver definitivamente perso la bussola e apporta modifiche ai Decreti Sicurezza, stravolgendone completamente l’impostazione della Lega, che aveva garantito sicurezza, legalità e contrasto a scafisti e trafficanti di esseri umani. Non possiamo restare in silenzio di fronte a scelte che non tutelano i cittadini italiani, e i siciliani in particolare, che subiscono gli effetti di questa gestione sulla propria pelle”.

Lo afferma Annalisa Tardino, europarlamentare e Commissaria della Lega Salvini Premier di Agrigento.

“Paradossale è stato l’avvio odierno dei lavori alla Camera con la sospensione dopo 2 minuti per mancanza del numero legale, con vuoti inaccettabili tra i banchi della stessa maggioranza che vuole approvare norme che finiranno con l’agevolare i furbetti della finta integrazione.

Ci schieriamo dalla parte dei tanti cittadini la cui sicurezza è costantemente messa in discussione dalla politica immigrazionista di un Governo disinteressato alle problematiche dei territori. Lampedusa, la Provincia di Agrigento e molti comuni siciliani con hotspot e centri accoglienza spesso stipati all’inverosimile, continuano ad essere le aree del Paese più investite da un problema che mette a rischio la sicurezza e dimentica le esigenze di un territorio già pesantemente provato da una crisi economica senza precedenti”.