Dalla Città del Vaticano a Lampedusa in kayak, tappa a Porto Empedocle per la Madonna di Loreto

È attesa per le ore 13 di oggi (6 agosto 2017) al   Porto di Porto Empedocle l’arrivo  della Madonna di Loreto proveniente dal Vaticano e con destinazione Lampedusa.

Ad accogliere il l’immagine della Madonna  ci sarà don Leopoldo Argento, parroco della Chiesa Madre  di Porto Empedocle.

L’iniziativa -– si legge sul sito on-line http://www.lamiaostia.com (leggi) –   “Parte dalla Lega Navale di Ostia la nuova impresa di Roberto Rabboni, organizzata dalla sezione Lido di Enea di Terracina. Un viaggio di circa due mesi che parte da Ostia per arrivare all’isola di Lampedusa, per consegnare al parroco Don Carmelo La Magra un’immagine della Madonna di Loreto benedetta proprio stamane (28 giugno ndr) in Vaticano dal cardinale Angelo Comastri (vedi foto in basso da . Roberto Rabboni continua idealmente la sua impresa del 2014 terminata proprio qui a Ostia, quando consegnò un’immagine gemella al Papa Francesco e come ci dice “da qui ripartire alla volta di Lampedusa per dare il benvenuto a tutte le persone che arrivano in terra italiana. Tutto questo utilizzando una imbarcazione minimalista come un kayak K2. Perché la Madonna di Loreto ha viaggiato: essendo partita dalla sua terra di origine, per arrivare poi a Loreto. Proprio come fanno tutti quelli che approdano a Lampedusa. Perché crediamo che l’immagine della Madonna di Loreto raggiunga i cuori per sostenere l’animo portando speranza ed accoglienza”.

La rotta  – si legge ancora sul sito – “ha costeggiato  l’Italia fino a Reggio Calabria, da qui si supererà lo stretto di Messina e poi si costeggerà le coste sicule fino all’arrivo a Licata” da dove avrebbe dovuto secondo il programma  proseguire per Linosa e poi Lampedusa. Invece, gli organizzatori hanno ritenuto opportuno fare anche una tappa a Porto Empedocle. “La accoglieremo e la  porteremo – ci ha detto don Leopoldo Argento –  in Chiesa Madre dove rimarrà li fino alle 21.”