Covid, Zappia: “Numeri di positivi e di ricoverati non più allarmanti”

Il numero di positivi e di posti occupati ha raggiunto dei livelli che non sono più allarmanti ma che vanno solo seguiti: una decina i ricoverati a Ribera , sei ad Agrigento che saranno dimessi nelle prossime ore e così sarà restituito il reparto di medicina no covid agli utenti che non dovranno più fare richiesta nelle cliniche. I numeri sono del commissario dell’Asp agrigentina, Mario Zappia, e sono contenuti nel report settimanale sull’andamento della pandemia. Sui vaccini: è iniziata l’iniezione delle terze dosi che proseguirà con un calendario che ripercorrerà la stessa cadenza avuta per le prime. “Ci possiamo rallegrare per alcune città per altre un pò meno- dice il commissario Zappia-. I comuni critici continuano ad essere Palma di Montechiaro , Licata e Ravanusa. Se non si dovessere raggiungere il 70% di immunizzati potrebbero scattare le zone arancioni o rosse, per questo ci dobbiamo concentrare su questi territori.”