Covid, Lillo Firetto critica le scelte di Musumeci

“La Sicilia e’ rimasta unica regione rossa. Eccolo il nostro presidente della Regione.” Sono parole dell’ex sindaco di Agrigento, oggi consigliere comunale. “Anziché approntare le misure necessarie per il sistema sanitario regionale- continua- ha fatto passare l’estate e poi è arrivato l’autunno. Ieri chiedeva a gran voce misure più restrittive. Oggi esorta i prefetti a maggiori controlli e chiede l’intervento dell’Esercito. No, presidente, non è così che si governa. Già la Sicilia ha attività al collasso, licenziamenti alle porte, economia in crisi. Famiglie alla fame e ci si aiuta come si può: le pensioni dei nonni, il reddito di cittadinanza, la Caritas. Fino a quando? Le altre regioni cambiano colore. Guardano alla ripresa, lenta, faticosa, ma pur sempre una ripresa. La nostra bellissima Sicilia è ancora rossa, anzi rossissima.”