Covid in Sicilia. Sequestrate migliaia di mascherine non a norma

i militari della Guardia di finanza hanno sequestrato 17.000 mascherine protettive classificate come “DPI di III Categoria”, 152 termometri infrarossi, e 80 visiere protettive in esercizi commerciali, gestiti da cittadini cinesi, tra Palermo e alcuni centri della provincia. Elevate sanzioni per circa 320.000 euro.

Le mascherine protettive, le visiere e i termometri erano stati posti in commercio in mancanza di documentazione di conformità, certificazione “CE”, in violazione delle disposizioni della normativa europea, e senza indicazioni in lingua italiana.