“Cosa vuoi fare da grande?” convegno dei Lions al Leonardo

Il mondo del lavoro che cambia. E tu, nella vita, cosa vuoi fare da grande?”  

E’ questo il tema, tra la sfida, la conoscenza delle competenze, e le necessità di avere maggiore conoscenze sul mondo del lavoro che si sta notevolmente trasformando che sarà affrontato il prossimo lunedì 28 novembre alle 10,30 al Liceo Scientifico e Linguistico Statale “Leonardo” di Agrigento, per un evento organizzato dal Lions Club Valle dei Templi, presieduto da Francesco Pira. L’evento si pone l’obiettivo di migliorare le capacità di orientamento post diploma, dei diplomandi del liceo scientifico “Leonardo” di Agrigento. Si parlerà di lifelong learning, di metaverso, di emerging technologies, di soft skills e di “competenze dell’Amore” in un mondo che, cambiando velocemente, rischia di disorientare tutti, adulti in primis, ma soprattutto le ragazze e i ragazzi delle Generazioni Z e X alle prese con il difficile contingente problema della scelta del dopo-Liceo. Dopo il saluto del Presidente del Club e della Dirigente Scolastica, Patrizia Pilato, che ha sposato l’evento con il suo staff, sono previste le relazioni dello stesso Presidente Francesco Pira, professore associato di sociologia all’Università di Messina, di Rosario Faraci, professore ordinario di Economia e Gestione delle Imprese dell’Università di Catania, di Veronica Vicari, ingegnere edile e responsabile di un centro di formazione professionale, di Calogero Acquisto, Segretario Generale Uil di Agrigento e di Gaetano Lucchese, Manager d’Industria. I relatori sono tutti Lions, Faraci del Club di Acireale, e gli altri del Club Agrigento Valle dei Templi. “Si tratta di un tema originale che affronteremo mettendo a disposizione esperti che sono nostri soci Lions. Il nostro impegno nelle scuole del territorio – ha dichiarato il Presidente del Lions Club Valle dei Templi Francesco Pira – è costante e siamo certi che parlare con studentesse e studenti che stanno per conseguire il diploma del loro futuro, sarà un servizio utile. Un ringraziamento sincero alla Dirigente Scolastica Prof.ssa Patrizia Pilato per la sensibilità e disponibilità.  Siamo certi che ci saranno molte interazioni con studentesse e studenti e che riusciremo a sedimentare messaggi positivi in un momento che sembra di grande incertezza soprattutto per i giovani”.