Corte dei Conti, assolti Firetto e Alesci: nessun danno erariale

Corte dei Conti

Corte dei Conti, assolti l’ex Sindaco di Porto Empedocle Lillo Firetto e il dirigente finanziario Salvatore Alesci. Un calvario iniziato ad ottobre scorso e terminato solo oggi. Le ipotesi di accusa avanzate dalla procura regionale della Corte dei Conti riguardavano l’utilizzo di anticipazioni di liquidità della Cassa Depositi e Prestiti in violazione dell’obbligo di destinazione. Una violazione che, stando all’accusa, sarebbe tra le cause del dissesto finanziario del Comune di Porto Empedocle stimato in più di 3 milioni di euro.
Dopo la prima udienza tenutasi il 28 ottobre di quest’anno, solo oggi arriva la sentenza che assolve Lillo Firetto e Salvatore Alesci da ogni accusa. Le motivazioni della sentenza della Corte dei Conti non sono ancora note, però ciò che è certo è che il Comune di Porto Empedocle dovrà pagare 5.550€ di spese legali a favore del primo cittadino agrigentino e  7.500€ a favore di Salvatore Alesci. A Porto Empedocle piove sul bagnato.