Coronavirus, si riprende con il telefonino e pubblica video sui social: denunciato giovane

Si riprende con il telefono cellulare e pubblica sui social network il video nel quale dimostra di essere in giro senza giustificato motivo, eludendo le disposizioni sulle restrizioni per contenere il contagio dal Coronavirus. Protagonista un 26enne di Agrigento, denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica, dal personale della polizia di Stato della Questura agrigentina. Tutto questo dopo un’ampia attività investigativa. Sul conto del giovane sono in atto ulteriori accertamenti.
I controlli della polizia di Stato, nel frattempo continuano su tutto il territorio della provincia per assicurare il rispetto delle limitazioni imposte dal Governo e tutelare la salute dei cittadini. Nel corso del fine settimana, il personale operante ha provveduto a raccogliere e fare sottoscrivere decine di dichiarazioni che saranno controllate successivamente a campione.
In tutta provincia, la polizia di Stato ha denunciato per violazione dell’art.  650 del Codice penale, quattro automobilisti, sorpresi a circolare al di fuori dei casi consentiti i quali, alla richiesta degli operatori adducevano variegati motivi, ad esempio il pranzo in famiglia, fumare una sigaretta, ecc.
Sono stati controllati  inoltre ristoranti, pub, bar, e locali di aggregazione di tutta la provincia, al fine di verificare il tassativo rispetto degli orari di apertura, dalle 6 alle 18.