Coronavirus, si oppose agli sbarchi: sindaco denunciato per vilipendio

Vilipendio della Repubblica, delle Istituzioni costituzionali e delle Forze armate. Il Viminale ha denunciato Cateno de Luca, sindaco di Messina.
Sono stati segnalati all’Autorità giudiziaria i comportamenti tenuti dal primo cittadino “perché censurabili sotto il profilo della violazione dell’articolo 290 del Codice penale”.
La decisione è stata assunta dal ministro dell’Interno, Luciana Lamorgese, “a seguito delle parole gravemente offensive, e lesive dell’immagine per l’intera istituzione che lei rappresenta”.
De Luca, che l’altra sera si presentò agli imbarcaderi della Caronte & Tourist per verificare i controlli delle auto sbarcate a Messina, risponde: “Ci vediamo in tribunale. Ho le prove, perchè abbiamo denunciato, anzi le forze dell’ordine hanno denunciato 10 persone non in regola, nonostante i presunti controlli a Villa”.