Coronavirus, proposta fondo di solidarietà arriva dal Consigliere Gramaglia

Di fronte all’emergenza sanitaria, sociale ed economica legata al COVID-19, lo scrivente consigliere comunale Simone Gramaglia  propone di volere predisporre una delibera di giunta e delibera di Consiglio che prevedano la devoluzione delle indennità e degli emolumenti di tutti gli amministratori, sindaco, assessori, presidente del consiglio, consiglieri, per almeno tre mensilità (considerato che ad oggi il termine fissato per le elezioni risulta essere il 14 giugno 2020) per aiutare famiglie in difficoltà, imprese locali, protezione civile e organizzazioni di volontariato.
Pur nella consapevolezza delle diverse iniziative economiche e fiscali intraprese a sostegno dal Governo Conte, sono altrettanto consapevole di quanto lenta potrebbe essere la concreta applicazione sul tutto il territorio nazionale.
Così come le Istituzioni chiedono sacrifici, in particolare alle imprese, credo opportuno dare un forte segnale alla Cittadinanza, andando incontro ai bisogni del privato cittadino e delle attività locali.
Per uscire da questa epocale emergenza, è più che mai doveroso che anche gli amministratori locali diano il proprio contributo.