Coronavirus: a rischio le elezioni amministrative

Coronavirus: a rischio le elezioni amministrative

A fronte del decreto del presidente del Consiglio dei ministri, valido fino al 3 aprile, che prevede la sospensione di tutte le manifestazioni e degli eventi che comportano un assembramento di persone tale da non rispettare la distanza di sicurezza tra le persone di un metro, appare assai probabile che possano essere posticipate le consultazioni del 24 maggio. A meno di 80 giorni dal voto occorre infatti un approfondimento tecnico sullo svolgimento dei comizi elettorali, di riunioni e incontri in vista delle prossime consultazioni comunali.

GIÀ RINVIATO IL REFERENDUM

Già rinviato  “sine die”, vale a dire senza identificazione della data in cui tenere, il Referendum sul taglio dei parlamentari finora fissato per il 29 marzo. La decisione del Consiglio dei ministri, lascia intuire il tasso di incertezza che il coronavirus impone alle istituzioni e che mette in dubbio perfino le Regionali e le amministrative di maggio, a cui finora si era pensato di abbinare il quesito.

Domenico Vecchio