Coprire gli spazi addossati a casa: le soluzioni

Ripetiamo spesso che sono i dettagli a fare la differenza, in ogni campo. Dalle mansioni lavorative alla vita personale, da un look d’abbigliamento all’automobile, senza dimenticare ovviamente la casa. Che sia una villetta a schiera o una casa di campagna, interni ed esterni devono essere curati al meglio per rendere l’abitazione un vero e proprio luogo in cui tornare volentieri e in cui accogliere parenti e amici. A proposito di accoglienza, gli spazi addossati a casa spesso sono proprio il biglietto da visita per ricevere i nuovi ospiti. Stiamo parlando di porte, scale, cancelli e cortili: la loro adeguata copertura permette di creare un piccolo riparo ma anche di proteggere gli infissi da raggi solari e intemperie.

 

Tettoia per scale e cancelli

 

Per coprire cancelli e scale, anche su più piani, la soluzione migliore è la tettoia. Chi pensa che tettoia sia sinonimo di lavori di muratura, si sbaglia. Le soluzioni proposte da Il Bersò  ad esempio, non necessitano di alcuna opera muraria e vengono realizzate su misura. Ulteriori punti di forza della tettoia risiedono negli ancoraggi a scomparsa (staffe e bulloni) e le rifiniture eleganti e discrete.

 

Diverse soluzioni per porta d’ingresso e cortile

 

La porta d’ingresso è una sorta di biglietto da visita dell’intera casa e va curato nei minimi dettagli: non solo dunque una porta di grande qualità, ma anche una copertura che ne rispetti lo stile e sia al contempo funzionale. 

Anche in questo caso si può scegliere una tettoia, nello specifico una tettoia copri porta, oppure optare per soluzioni in grado di proteggere una maggiore superficie dell’abitazione. Un esempio è il porticato a sbalzo, elegante e dalle forme morbide ma anche il porticato a colonne, che inserisce un ulteriore elemento di design all’ingresso. 

 

Per chi invece vuole puntare sulla tecnologia, l’ultima novità sul mercato è la pergola bioclimatica in legno. Si tratta di una pergola con pannelli regolabili che può quindi essere chiusa o aperta a seconda della stagione e del tempo atmosferico. Inoltre la sua installazione rientra negli interventi coperti dal Superbonus 110%, a patto che si tratti di un intervento cosiddetto “trainato” di efficientamento energetico ( Per maggiori informazioni https://www.ilberso.i t).