Congresso della Uil Pensionati di Agrigento. Giovanni Miceli: “Una categoria ancora una volta penalizzata dai governi”

Venerdì 23 febbraio, alle 15.30 a Cammarata ai Filici, si svolgerà l’ 11° Congresso Territoriale della Uil Pensionati di Agrigento. Il tema del congresso è : “Il sindacato dei pensionati per sostenere il presente e costruire il futuro”.

Presiederà il Congresso il Segretario Generale UIL – Gero Acquisto, relazionerà il Segretario Territoriale della Uilp di Agrigento, Giovanni Miceli. Interverrà Nino toscano, Segretario Regionale della Uilp, e concluderà i lavori il Segretario Nazionale Uilp – Oscar Capobianco.

Il Segretario della Uilp, Giovanni Miceli, sottolinea il ruolo fondamentale della categoria in tutto il territorio e le difficoltà oggettive che si sono riscontrate in questo ultimo quadriennio che ha segnato pesantemente i pensionati italiani e agrigentini. Le ultime modifiche e rettifiche sull’Ape Sociale hanno visto la Uil dare un contributo sostanziale a un accordo che, se pur non risolutivo, per 13 categoria ha dato un minimo di respiro, per accedere ai requisiti di vecchiaia. Questo è il primo punto per rivedere la legge Fornero che ha spostato in avanti l’età pensionabile sia per i requisiti di anzianità, che di vecchiaia, a livelli superiori di ogni standard europeo.

La Uilp in questi anni si è impegnata con manifestazioni di piazza a chiedere ai governi di rivedere le politiche in favore dei pensionati e dei giovani. Infatti la contrapposizione tra giovani e pensionati è fuoriluogo e non è certamente la causa di rottura del sistema pensionistico, anzi abbiamo difeso i giovani

sui temi occupazionali e dei diritti che oggi seguono regole troppo permissive e poco garantiste per chi è si è avvicinato o si avvicina al lavoro.

 

 

 

Agrigento, 15 febbraio 2018