Comunali, in Sicilia eletti i sindaci e i Consigli di dieci città

Con il turno di ballottaggio di domenica e lunedì si è chiusa, in Sicilia, la tornata delle elezioni amministrative per il 2021 per scegliere i sindaci e rinnovare i Consigli comunali di otto grossi centri dell’Isola: Canicattì, Favara e Porto Empedocle, nell’Agrigentino; San Cataldo, in provincia di Caltanissetta; Adrano, nel Catanese; Vittoria, in provincia di Ragusa; Lentini e Rosolini, nel Siracusano. Erano chiamati al voto complessivamente 236.710 cittadini; si sono recati alle urne 99.512 aventi diritto, pari al 42,04% (-12,31% rispetto al primo turno dei due settimane fa). Eletti, al primo turno, invece i sindaci e i Consigli comunali a Misterbianco, in provincia di Catania, e a Torretta, nel Palermitano, dove le due amministrazioni erano state sciolte per infiltrazioni mafiose. L’affluenza alle urne e i risultati, forniti dall’Ufficio elettorale della Regione, sono consultabili mediante l’utilizzo del programma Idec, realizzato con la collaborazione dell’assessorato regionale dell’Economia e della società Sicilia Digitale e delle Prefetture della Sicilia.