Comunali, Firetto chiude con Onda e Noi. Adesso è ufficiale

Alla fine è arrivata l’ufficialità. Onda e Noi, due liste civiche che fanno riferimento all’onorevole Carmelo Pullara appoggiano ufficialmente Calogero Firetto.

GUARDA IL VIDEO

Del resto era qualche settimana che venivano diffusi i fac simile elettorali di candidati al consiglio comunale nella lista Onda – associata al sindaco Calogero Firetto – con la croce apposta sul nome. In vista delle elezioni amministrative di Agrigento del 4-5 Ottobre, Firetto quindi fa un passo avanti rispetto ai suoi competitor. Potendo contare oltre che sulle sue liste civiche anche su “ONDA” e “NOI”.

L’ufficialità è arrivata questa mattina, nel corso di un incontro con lo stesso Calogero Firetto ed i coordinatori del movimento. Il candidato sindaco Firetto adesso può contare su sei liste, tutte civiche. 

Ecco il comunicato Ufficiale:

La campagna elettorale ad Agrigento è ormai nel vivo ed in aderenza al mandato ricevuto dall’assemblea dei candidati al consiglio comunale i coordinatori delle liste civiche, “ONDA” e “NOI”, hanno incontrato il sindaco uscente di Agrigento, Lillo Firetto. Il sindaco Lillo Firetto ha ribadito la condivisione del programma proposto in uno all’apporto di valori e principi dato dalla presenze all’interno delle stesse liste di rappresentati del movimento del “Popolo della Famiglia”, seppur nel rispetto di quanto ad oggi fatto.

Pertanto, i rappresenti delle liste civiche “ONDA” e “NOI” hanno maturato la scelta di sostenere la candidatura del sindaco uscente, Lillo Firetto. Significative le motivazioni, oltre a quanto sopra, sottese a questa scelta: la condivisione di un progetto civico che accomuna “ONDA” e “NOI” alle altre quattro liste civiche che sostengono il sindaco Firetto; un’idea precisa di città che prosegue il suo percorso di cambiamento in continuità, ed ove necessario in discontinuità al fine di un migliore servizio alla città ed ai cittadini senza indulgere alle frenesie della scadenza elettorale, ma guardando al raggiungimento degli obiettivi con impegno incessante nell’interesse esclusivo del bene comune.

Per “ONDA” e “NOI” c’è perfetta sintonia con il progetto per Agrigento proposto dal sindaco uscente Firetto: una città che sa guardare al futuro con un programma dinamico, giovane, evoluto, e che intende continuare a crescere puntando su Turismo e Cultura, attraverso i canoni della sostenibilità ambientale; un programma che veda Agrigento ancora amministrata con saggezza e ponderatezza, come già dimostrato col risanamento del bilancio, capace di sacrifici ma anche in grado di intercettare i fondi per investire su infrastrutture, servizi, solidarietà, con l’obiettivo di una migliore qualità di vita per tutti.

Agrigento è diversa da cinque anni fa: basta far un giro in via Atenea e nelle vie limitrofe per notare come il centro, che in estate era prima un deserto, sia oggi animato da residenti e turisti; la città è riconosciuta ormai in Italia e anche all’estero per essere un luogo di bellezza e cultura, che unisce il Parco archeologico e paesaggistico della Valle dei Templi al Centro storico e alla sua Cattedrale, finalmente riaperta, e a un’offerta culturale di altissimo profilo.

Quest’azione di recupero, rispetto alle ombre che ne avevano offuscato per decenni l’immagine di città degli abusi e della corruzione, è da attribuire all’attuale amministrazione Firetto. Gli va attribuito il coraggio delle scelte e la capacità e la serietà nell’amministrare, caratteristiche che servono nei momenti difficili come quello che abbiamo vissuto.

Per questo – concludono i coordinatori delle liste “ONDA” e “NOI” – vogliamo dare fiducia a Lillo Firetto così da poter raggiungere insieme gli obiettivi condivisi e terminare nel secondo mandato il lavoro iniziato che sarebbe un peccato ed un errore imperdonabile lasciare incompleto. Siamo certi che in questo cammino, al di là delle divisioni in diversi schieramenti durante questa campagna elettorale, che ricordiamo di carattere amministrativo e non politico, troveremo al nostro fianco il governo della regione così come i diversi parlamentari regionali espressione della nostra provincia quindi anche della nostra Agrigento.

Firetto con sei liste a sostegno, intervista video di Domenico Vecchio