Cominciare Subito e Bene: l’Idroterapia e l’Arte dell’Intervento Precoce nel Bambino con Disabilità

Si svolgerà ad Agrigento presso l’aula magna del polo universitario il prossimo 24 giugno il convegno dal titolo “Cominciare Subito e Bene:  l’Idroterapia e l’arte dell’intervento precoce nel bambino con disabilità”, organizzato da AIIEN e l’Unione Italiane dei Ciechi e Ipovedenti Sezione Provinciale di Agrigento, con il patrocinio del Ministero della Salute.

convegno 24/06/2017Una patologia neuromotoria e/o neurosensoriale provoca nelle famiglie momenti di disperazione e grande solitudine, e il ruolo della Sanità e degli operatori è di attivare un Intervento Precoce per agire tempestivamente sulla disabilità che coinvolge sia il bambino sia l’intero nucleo famigliare. Recenti studi nell’ambito delle neuroscienze mostrano che, nei primi anni di vita, lo sviluppo del sistema nervoso è influenzato da grande plasticità cerebrale e dall’influenza che le esperienze ambientali esercitano sul sistema stesso. Queste ricerche attribuiscono un ruolo sempre più importante alla precocità nel percorso diagnostico e nell’intervento ri-abilitativo.

L’intervento precoce vede coinvolti diversi specialisti, ognuno dei quali ha il ruolo di individuare e integrare i possibili percorsi ri- abilitativi da mettere in atto, affinché il bambino possa identificare e valorizzare tempestivamente le abilità residue e raggiungere la sua massima autonomia possibile. Il progetto riabilitativo deve  mette al centro il bambino e le sue reali possibilità di miglioramento, coinvolgendo attivamente  la famiglia, elemento  indispensabili per il suo sviluppo armonico.

 

Il Convegno vuole evidenziare come un Intervento Precoce in Acqua, primo ambiente naturale del bambino, possa interagire positivamente sullo sviluppo neuropsicomotorio del bambino, inserendosi pienamente all’interno della rete interdisciplinare ri-abilitativa che ruota intorno al bambino e alla famiglia.

 

Moderatore:

Creaola Di Lucia

 

Interverranno:

  1. Di Venti– Psicologa Clinico, Psicoterapeuta e Idroterapista;
    M. Fava– Idroterapista e Presidente Nazionale Associazione Italiana Idroterapisti ed Educatori Neonatali (AIIEN);
    L. Labianca – Ortopedico Professore Docente all’ Università “La Sapienza” di Roma al Corso di Laurea di Fisioterapia, THD Dottorando all’ “Università Policlinico A. Gemelli” per “Università Sacro Cuore” – Roma;
    L. La Sala – Dirigente Medico – Titolare Ufficio 6 della Direzione Generale della Prevenzione – Ministero della Salute;
  2. Mastantuono– Terapista della Neuro e Psicomotricità dell’Età Evolutiva;
    G. Pancucci– Dirigente Medico U.O. Complessa di Medicina Fisica e Riabilitativa – P.O. S. Giovanni di Dio – A.S.P. 1 Agrigento;
    I. Rivituso – Psicologa e Idroterapista;
  3. Vetrano– Ricercatore Universitario in Medicina Fisica e Riabilitativa Facoltà di Medicina e Psicologia,  Università “La Sapienza” di Roma.

Saluto delle autorità :

  1. Firetto – Sindaco
  2. Crocetta – Presidente della regione Sicilia

S.L. Ficarra – Dir.Gen.ASP Agrigento

  1. Armao – Presidente Polo Universitario Agrigento

G.Vitello – Presidente UIC sez. Agrigento