Coltivava “marijuana” nel suo terreno: arrestato 46enne

Nella giornata del 17 giugno  nel corso di uno specifico e preordinato servizio, mirato alla prevenzione e repressione di reati in materia di stupefacenti, personale del Commissariato di Polizia di Licata. ha arrestato C.D. licatese 46enne, poiché, in un vasto appezzamento di terreno di sua proprietà ed esclusiva disponibilità, venivano rinvenute nr. 16 piantine verosimilmente della specie botanica del tipo Cannabis India “Marijuana” del peso complessivo al netto di radici di kg.1,8 estirpata forse il giorno prima e riposta tra gli arbusti per la fase di essiccazione. Sul posto si individuava un’area di 200mq ricavata in mezzo ad un canneto mediante l’abbattimento di un notevole numero di canne, già preparata per una più florida coltivazione. Il C.S. come disposto dall’A.G. veniva tratto in arresto in flagranza di reato e messo agli arresti domiciliari presso la propria abitazione.