Chiusura forzata di negozi di piazza Cavour, Confcommercio: si pensi a sgravi tributi locali

Francesco Picarella, presidente di Confcommercio, interviene in merito al crollo di piazza Cavour: Un’altra ferita per la città.

.
Il crollo del cornicione della scorsa notte del meraviglioso palazzo liberty di Piazza Cavour ha provocato un’altra profonda ferita alla città di Agrigento.
In molti abbiamo gridato all’ennesimo miracolo, considerato che nelle ore diurne la piazza è frequentata da ragazzi e bambini.
Una ferita che purtroppo prevediamo sarà lunga dal potersi rimarginare; al di là dei disagi per le famiglie sfollate che sono privati temporaneamente dei loro affetti più cari, siamo vicini ai commercianti loro malgrado costretti a chiudere le loro attività fino a data da destinarsi.
Confcommercio Agrigento si è attivata immediatamente per chiedere all’amministrazione comunale lo sgravio dei tributi locali, fino alla soluzione definitiva della vicenda e la contestuale riapertura.
Ad affermarlo è Francesco Picarella – Presidente di Confcommercio Agrigento