Chiarastella torna a casa

AGRIGENTO. La Fortitudo Agrigento ha reso noto che Albano Chiarastella è un nuovo giocatore biancazzurro. L’ala forte torna ad Agrigento dopo avere trascorso le ultime due stagioni, da vero protagonista, a Biella. Chiarastella, classe ’85, fa ritorno nel “suo” PalaMoncada. Sei stagioni con la maglia della Fortitudo Agrigento, diventandone leader e capitano, l’Italo – argentino originario di Bahia Bianca è pronto a tornare ad indossare la maglia biancazzurra.  Ecco le parole del diesse, Cristian Mayer, il coach Devis Cagnardi e Albano Chiarastella.

Il diesse Mayer: “Albano ha fatto tanto per questa società. Noi, a sua volta, abbiamo contribuito tanto nel suo percorso di crescita. Il suo ritorno è molto importante. Lo è per tutti, per la squadra e per il gruppo. Ho avuto modo di sentirlo telefonicamente, è molto carico. Sono convinto che potrà dare quella carica giusta, lui è abituato a farlo.  Lo scambio di targhe a bordo campo? Si, c’è stata tanta emozione. Albano, come altri che sono passati da qui, è diventato un fratello, un figlio. Persone importanti per tutti noi. Sono contento, dunque, che Albano possa fare ritorno ad Agrigento. Sono davvero felice”.

Devis Cagnardi: “Chiarastella è un giocatore che non ha bisogno di presentazioni. Ad Agrigento ha giocato, ma ha anche lasciato ottimi ricordi. Un veterano della categoria che ci aiuterà molto sia in campo, grazie alla sua mentalità da combattente, che nello spogliatoio. Albano Chiarastella ha trasmesso ai nuovi giocatori quelli che sono i valori della Fortitudo Agrigento. Sono contento di poter confidare sulle sue doti di uomo squadra, sono sicuro che si inserirà nel gruppo come se non se ne fosse mai andato. Bentornato Albano”.

Albano Chiarastella: “Contento forse è troppo poco per descrivere le mie emozioni di tornare. Sono felice. Devo essere sincero non pensavo che avrei avuto la possibilità di poter tornare. Credo che le cose non succedono a caso, e che questa possibilità non potevo lasciarla andar via. Agrigento per tanti motivi per me è casa. Sono molto carico e determinato. Non vedo l’ora di poter salutare tutti i tifosi che tanto affetto mi hanno dato per tanti anni