Catanzaro: questo PD non rappresenta la mia idea di fare politica

Agrigento ha scelto i suoi americani. C’è l’accordo ma non la firma sul contratto. Con le rivali che hanno già chiuso il mercato, la Moncada accelera per annunciare i suo colpi in entrata, quelli veri, quelli che faranno la differenza in un campionato di A2 che si conferma ancora una volta super competitivo. I profili visionati da coach Davis Cagnardi sono stati tanti, ma la scelta sarebbe finita su Tony Easley. 

Sono insistenti, infatti, le voci sul classe 1987, lungo filiforme con le molle nelle gambe che conosce bene il campionato italiano. Una voce però, che è ancora collocata nello spettro delle supposizioni anche se c’è chi dice che l’americano sarebbe vicino alla firma con Agrigento. Easley formerebbe la coppia di stranieri con Christian James. 

La Fortitudo Agrigento starebbe infatti formalizzando un accordo con l’esterno americano.

James è un rookie appena uscito da Oklahoma dove ha registrato una media di 14.6 punti e 6.2 rimbalzi a partita nell’anno da senior.

Ma Agrigento deve fare attenzione, muoversi con i piedi di piombo, perché su Tony Easley, sondato da diverse squadre nei giorni scorsi, si sono fatte avanti anche altre società. Su tutte Biella, con i piemontesi che poi hanno virato su altri profili. E proprio da Biella potrebbe far rientro ad Agrigento Albano Chiarastella. L’ala italo-argentina dopo due stagioni in Piemonte vuole far rientro nella città dei templi. Non è un mistero ormai che le due parti sono vicine all’accordo. Chiarastella ha già giocato per i siciliani dal 2011 al 2017, con cui ha raggiunto la promozione in DNA nel 2011-12 e in Serie A2 nel 2013-14, sfiorando la A1 nel 2014-15. Nelle ultime due stagioni ha vestito la maglia della Edilnol Biella. Parlando di USA erano stati accostati alla Fortitudo anche Will Vorhees e Tim Kempton. A prescindere dai nomi, quel che è certo è che la Moncada ha necessità di ingaggiare almeno tre uomini da quintetto. Un centro, un’ala e una guardia. La squadra di Davis Cagnardi ha bisogno di giocatori che sappiano fare la differenza. C’è poi la questione legata al capitano Marco Evangelisti, il giocatore è sotto contratto e salvo altri accordi potrebbe vestire ancora la canotta biancoazzurra. 

(*DV*) Domenico Vecchio