Catanzaro: “Da Pd voto contrario a variazione di bilancio”

“Abbiamo votato contro questa manovra perché la Sicilia ha bisogno di altro, di interventi concreti, forti e mirati e non di testi di legge  ‘paravento’ che nascondono, dietro quelle di natura finanziaria, norme che nulla hanno a che vedere con la materia in esame”. Lo ha detto il presidente del gruppo parlamentare Pd  Pd all’Ars Michele Catanzaro intervenendo a sala d’Ercole nel corso dell’esame delle disegno di legge di variazione di bilancio.
“Ci siamo battuti per fare togliere da testo norme del tutto inappropriate – continua il capogruppo PD – sostenendo invece provvedimenti importanti come il sostegno finanziario ai Comuni. Ritengo sia necessario chiedere al governo grande attenzione riguardo ai ristori da dare ai Comuni colpiti dall’alluvione perché da troppo tempo per gli eventi calamitosi degli scorsi anni abbiamo assistito ad annunci di risorse mai arrivate ne alle famiglie ne alle imprese danneggiate.  Oggi dai banchi del governo arriva la promessa di 20 milioni di euro, – prosegue  Catanzaro – attendiamo gli atti amministrativi conseguenti a garantire la destinazione delle risorse. Cosi come attendiamo il governo alla prova dei fatti, – conclude – perché non vorremmo che la prossima manovra regionale si rivelasse ennesimo castello di sabbia”.