Carne di cavallo macellata clandestinamente: una denuncia nell’agrigentino

Carne di cavallo macellata clandestinamente e’ stata scoperta, negli scorsi giorni, dai poliziotti del commissariato di Palma di Montechiaro assieme ai funzionari dell’Asp di Agrigento. Nei guai è finito un palmese di 57 anni che è stato denunciato, in stato di libertà, alla Procura.

E’ accusato di lavorazione e macellazione abusiva di carne priva di segni di identificazione e di tracciabilità. 75 i chili di carne equina sequestrati e che ora verranno distrutti.

Il blitz è avvenuto all’interno di un magazzino privo inoltre di minime condizioni igienico-sanitarie. La carne- non tracciata- una volta venduta sarebbe finita in commercio e sulle tavole degli agrigentini.