Carabinieri cercano un trattore rubato e trovano i ricettatori: due arresti

I Carabinieri della Stazione di Campobello di Licata hanno arrestato un 58enne e un 47enne, entrambi di Canicattì, sorpresi mentre stavano contrattando la vendita di un trattore, trafugato al proprietario qualche ora prima a Naro.
Tutto quando alle prime ore del mattino di ieri, quando un cittadino si era infatti recato dai Carabinieri di Naro a denunciare il furto del suo trattore cingolato.
I militari hanno subito diramato le ricerche del mezzo in tutta la provincia. Le incessanti ricerche hanno permesso di individuare a Campobello di Licata un mezzo agricolo simile a quello a sportato.
I Carabinieri si sono così appostati tra la vegetazione su una collina, dalla quale hanno notato movimenti sospetti di tre uomini, che armeggiavano intorno al mezzo.

Da li a poco la decisione di intervenire. Uno dei tre, probabilmente l’aspirante acquirente, è riuscito a fuggire, mentre i due ricettatori che stavano contrattando la vendita del mezzo sono stati bloccati. Gli immediati accertamenti hanno permesso di constatare trattarsi proprio del trattore agricolo asportato poco prima a Naro.
Per i due, sorpresi in possesso del trattore, sono così scattate le manette ai polsi con l’accusa di ricettazione. Il trattore è stato restituito al legittimo proprietario, il quale, stupito della celerità e della efficacia dell’intervento, ha ringraziato i Carabinieri. I militari sono sulle tracce del terzo complice.