Capodanno in piazza ancora da definire. Auriemma: non ci si può pensare 3 gg prima

Non è ancoa stato definito il programma del concerto di Capodanno. “Ci sono delle trattative in corso che verranno definite nelle prossime ore”.

A riportare le dichirazioni del Sindaco e dell’assessore Battaglia, è stato il GDS.

A livello di organizzazione tecnica e sicurezza, hanno fatto sapere dal Municipio,  tutto è stato invece correttamente predisposto. Cosa che invece non hanno fatto diverse amministrazioni comunali dell’Agrigentino, tant’è che, ieri mattina, il questore Maurizio Auriemma ha tuonato: “Ci sono delle amministrazioni comunali che si sono svegliate stamattina e hanno chiesto l’autorizzazione per il concerto dell’ultimo dell’anno. Gli eventi di Torino e Ancona dovrebbero far lezione – ha rimarcato il questore di Agrigento – . Non ci si può svegliare il 27 dicembre e dire io faccio un concerto di fine anno. Devono essere indicate quali sono le vie di fuga, i piani di sicurezza, qual è il piano predisposto. Quale questore devo garantire l’ordine pubblico e la sicurezza. Non siamo a Strasburgo, ma siamo sotto il cielo anche a noi. Non basta fare una semplice comunicazione, non è così che funziona”.