Cantieri di servizio, niente retribuzione per i lavoratori: l’intervento di Mani Libere

„Cantieri di servizio: niente soldi per i partecipanti ? Si conceda subito agli stessi un acconto sulle spettanze e nel frattempo si regolarizzi tutto visto che la colpa è degli uffici e non dei lavoratori !!!!! Purtroppo anche gli uffici da 4 anni soffrono della mancanza di una guida amministrativa che rispetti il lavoro degli altri e lasci lavorare nella massima serenità gli uffici stessi.
Come si possono avviare al lavoro dei lavoratori senza conoscere il loro status e senza essere consapevoli e preparati sulla loro tipologia di collocazione ?
Stavolta siamo proprio al collasso mentale, 120 lavoratori dei cantieri di servizio pubblicizzati dal comune come un evento storico già nel mese di aprile ed avviati al lavoro nel mese di Luglio(c’era il tempo per preparare tutte le pratiche di questo mondo ed aggiornarsi sulle modalità di assunzione, non siamo mica in una azienda che gestisce un castello) sono adesso senza le loro spettanze, si conceda immediatamente agli stessi almeno una mensilità(di acconto) e si facciano nel frattempo tutti gli adempimenti del caso “se vuole signor sindaco vengo di persona a fare da consulente gratuito per la loro assunzione visto che per 25 anni ho diretto l’ufficio paghe del mio posto di lavoro”
Agrigento merita molto di più lo ribadiamo, non sapete amministrare !!!!!
Non si guida una macchina se non si conosce neppure la sua accensione, con i soldi compri una Ferrari ma se non sai guidare vai a sbattere!!!!“