Canicattì calcio, Oggi amichevole col Kamarat

CANICATTI’. Si lavora anche la domenica. Col caldo o con la pioggerellina caduta ieri, non si ferma la preparazione atletica del Canicattì calcio, in vista dell’inizio del campionato di Eccellenza che vedrà l’esordio del nuovo team il 26 agosto in Coppa Italia. Anche ieri, dunque, i giocatori si sono ritrovati allo stadio comunale “Saraceno” di Ravanusa, (stadio scelto dalla società per disputare le gare interne in quanto l’impianto, a differenza del Carlotta Bordonaro di Canicattì è dotato di manto in erba sintetica), agli ordini del mister Nicola Terranova con una doppia seduta di allenamento, al mattino ed al pomeriggio.

Oggi invece, alle 17,30 la squadra del presidente Angelo Licata sarà impegnata nella seconda amichevole, a Cammarata, contro il Kamarat di mister Renato Maggio, retrocessa dall’Eccellenza e che disputerà il prossimo campionato di Promozione. La scorsa settimana il team biancorosso aveva affrontato, al Saraceno di “Ravanusa” ha incrociato e battuto per 4 a uno l’Equipe Sicilia. Si tratta della squadra di calciatori svincolati guidati da Fofò Ammirata che si sono confrontati con la società canicattinese nella prima uscita ufficiale dopo l’inizio della preparazione atletica. In quella occasione, a rete erano andati De Luca, (doppietta), Polito e Peppe Prestia.

Il mister è soddisfatto: “Ho visto fare tante cose buone, che considerato il poco tempo a disposizione da quando abbiamo iniziato la preparazione, mi lasciano davvero contento. E’ chiaro che il lavoro non è finito, anzi dobbiamo ancora fare tanto per arrivare pronti al 26 agosto quando inizieremo la stagione con la prima gara di Coppa Italia”.

Dopo il Kamarat ci sarà una terza amichevole, con la Sancataldese il prossimo sabato, 11 agosto e l’indomani, domenica 12 agosto, ci sarà l’Enna a Ravanusa. La preparazione prosegue, come da programma: al mattino raduno, tattica ed allenamenti allo stadio Carlotta Bordonaro, nel pomeriggio la comitiva si trasferisce a Ravanusa dove al “Saraceno” si provano gli schemi, utilizzando il manto erboso che mette di più in evidenza le caratteristiche tecniche dei giocatori.

“Siamo soddisfatti del lavoro fatto dal mister Nicola Terranova – dice Enzo Morreale, team manager del Canicattì calcio”. Un lavoro che si avvale della collaborazione di uno staff di professionisti, come il preparatore atletico, il professor Gianluca Amato ed il preparatore dei portieri, Pietro Catalano. “Lo staff – aggiunge il dirigente biancorosso – sta testando le condizioni fisiche ed atletiche dei singoli calciatori, affiancando anche una dieta ad ognuno di loro, per far si che ogni atleta sia in forma sono tutti i punti di vista, fisico e tecnico”. Per quanto riguarda la rosa dei calciatori non dovrebbero esserci novità. “Stiamo lavorando molto sui giovani – spiega ancora Enzo Morreale – ci sono alcuni juniores oggetto di valutazione del mister. In linea di massima la squadra è costruita sotto ogni reparto. Se ci sarà la necessità di agire su qualche reparto la società non si tirerà indietro”.