Canicattì, Burgio Corsello: seduta straordinaria del Consiglio comunale

CANICATTI’. Doppio appuntamento del Consiglio comunale di Canicattì. Stasera alle 19, convocata dal presidente Alberto Tedesco, è in programma una seduta che servirà a completare l’ordine del giorno della precedente sessione, con l’approvazione di ben 4 debiti fuori bilancio: il primo nei confronti della cooperativa socio sanitaria 2 C, un altro per la controversia tra l’ente ed i coniugi Calogero Gulisano e Diega Lo Cicero.

Il terzo debito è nei confronti della ditta Giuseppe Bennardo, ed infine il riconoscimento di un debito nei confronti della famiglia Raitano. La scorsa volta la seduta era stata sciolta per mancanza del numero legale in quanto in aula mancavano i consiglieri che sostengono il sindaco Ettore Di Ventura. E l’opposizione ha deciso, in polemica di abbandonare la sala consiliare e far cadere la seduta. Oggi il Consiglio ci riprova.

Il secondo appuntamento con il Consiglio comunale è in programma invece per venerdì 10 agosto alle 9 del mattino. Ma non si terrà nell’aula consiliare bensì nei locali dell’Ipab Burgio Corsello di via Menfi. Si tratta di una seduta straordinaria ed aperta dell’assemblea cittadina che è stata convocata per discutere del rischio chiusura, dopo 135 anni di attività dell’ente assistenziale canicattinese. Nei giorni scorsi ci sono state diverse interlocuzioni tra il commissario Reale, il direttore dell’Ipab e l’amministrazione comunale. Sulla spinta del comitato spontaneo di cittadini che vogliono evitare la chiusura dell’ente, infatti, anche il Consiglio comunale si sta muovendo per cercare di trovare delle soluzioni.