Campionato nazionale juniores: il Canicattì affronta in casa il San Giorgio

CANICATTI’. L’ambiente è carico: il Carlotta Bordonaro si prepara ad ospitare la gara di andata dei quarti di finale del campionato nazionale Juniores. Ad affrontarsi il Canicattì, allenato da Luigi Giordano ed i napoletani del San Giorgio a Cremano, proveniente quindi dalla Campania. La Lega nazionale ha diffuso il calendario e gli accoppiamenti.

Il prossimo turno prenderà il via sabato 26 maggio alle 15.30 con le partite d’andata. Il ritorno è fissato a mercoledì 30 maggio allo stesso orario.

La Segreteria della Lega Nazionale Dilettanti ha provveduto anche ad effettuare il sorteggio tra Alba Adriatica e Tor di Quinto per decidere quale delle due formazioni avrebbe giocato la prima gara in casa, avendo entrambe affrontato in trasferta l’ultima disputata. Questo il calendario completo dei quarti: Fezzanese- Maia Alta Obermais;  Villafranca Veronese- Lastrigiana; Alba Adriatica -Tor di Quinto; Canicattì- San Giorgio. Dunque la formazione canicattinese giocherà in casa, al Carlotta Bordonaro, sabato prossimo 26 maggio alle 15,30 davanti al proprio pubblico. I ragazzini “terribili” allenati da mister Luigi Giordano, pur perdendo in casa al Carlotta Bordonaro per due a zero e grazie al risultato dell’andata che era stato di 4 a zero, hanno eliminato agli ottavi la Polisportiva Lamezia. Il Canicattì dunque entra a far parte di quella cerchia ristretta delle migliori 8 formazioni juniores d’Italia. Del gruppo fanno parte, oltre al Canicattì anche Alba Adriatica, Fezzanese, Lastrigiana, Maia Alta Obermais, San Giorgio, Tor di Quinto e Villafranca Veronese. Tra queste ci potrebbe essere la prossima sfidante, se i biancorossi dovessero superare i quarti.

“Siamo tra le 8 migliori squadre d’Italia – ha commentato mister Luigi Giordano che con i suoi ragazzi, per la seconda volta consecutiva, si è laureato campione regionale juniores. Dopo l’esperienza dello scorso anno – aggiunge l’allenatore – che si è subito conclusa con l’eliminazione al primo round e con la consapevolezza di aver un buon organico, quest’anno stiamo andando avanti. Non ci montiamo la testa, vogliamo restare con i piedi per terra, consapevoli del fatto che già essere rientrati tra le prime 8 formazioni d’Italia è per noi un traguardo importante”. La società, che da quando si è concluso il campionato di Eccellenza ha eletto il nuovo presidente, l’imprenditore Angelo Licata, sta puntando molto su questi giovani. “Non è un caso – ha commentato l’addetto stampa Enzo Morreale – che alcuni di questi ragazzi che compongono la rosa juniores, campioni regionali per la seconda volta e adesso ad un passo dalla storica semifinale nazionale contro un avversario ostico, qual è il San Giorgio, sono stati impegnati in pianta stabile in prima squadra: tra questi Luca Attardo, che ha avuto un fastidioso problema muscolare, ma anche Carmelo Bellomonte, Giovanni Montana Lampo e Danilo Greco che il mister Seby Catania ha inserito nella rosa. Il vice allenatore era Luigi Giordano, segno questo di come la società vuole sviluppare il settore giovanile”.



In questo articolo: