Bus turismo bloccano Roma, gli operatori “10 per cento aziende ha chiuso”. Agrigento c’è (FOTO/VIDEO)

Arrivati da tutta Italia, principalmente dalla Campania e dalla Sicilia (Agrigento compresa), circa un centinaio di operatori dei bus turistici con i loro mezzi hanno bloccato piazza della Repubblica a Roma e hanno sfilato in corteo per chiedere sostegno al governo. Dalla Sicilia sono presenti alla Manifestazione già di 80 ditte provenienti dalla Sicilia. In particolare presente L’Associazione  ABT 2020 Sicilia, con il Presidente Maurizio Reginella (GUARDA IL VIDEO). “E’ quasi un anno che non lavoriamo a causa del coronavirus – ha spiegato Luciano Dallara di Uniti per l’Italia -. Sul tutto il territorio nazionale il settore conta circa 7 mila aziende, 40 mila autobus e 80 mila dipendenti. A oggi gia’ il 10 per cento di queste imprese ha chiuso o sta chiudendo. Il governo non ha dato sufficienti ristori”. La protesta e’ partita poco dopo le nove da piazza della Repubblica, dove i manifestanti hanno lasciato i bus. Parte della viabilita’ della zona e’ stata interdetta per permettere al corteo di sfilare su via Cernaia e raggiungere il Mef in via XX settembre. Qui gli operatori hanno protestato con fischietti, bandiere e cartelli su cui si legge: “Senza soldi, senza lavoro e ora anche senza speranze”.