Brucia autobotte, proprietario spegne incendio. Mistero sulle cause

Un autocarro, adibito al trasporto di acqua, di proprietà di un agricoltore cinquantunenne, è stato avvolto da un incendio. E’ accaduto ieri notte nel centro di Ravanusa. E’ stato lo stesso proprietario ad arginare il rogo, però non è riuscito ad evitare la completa distruzione del veicolo. Sul posto, scattato l’allarme, si sono precipitati i carabinieri della Stazione di Ravanusa, che hanno effettuato un sopralluogo per provare a recuperare eventuali elementi utili a chiarire la vicenda. Non sarebbero state trovate però né tracce di liquido infiammabile, ne bottiglie o inneschi. Si segue la matrice dolosa, così come il fatto accidentale, riconducibile ad un corto circuito dell’impianto elettrico del mezzo.