Bimba ingoia lecca lecca, e le resta incastrata in gola: salvata da carabiniere

Un carabiniere libero dal servizio ha salvato una bimba di 5 anni in preda a una crisi respiratoria, dopo avere ingoiato un lecca lecca, che le era rimasto incastrato nella gola. L’episodio si è verificato nel parcheggio dell’ospedale di Sciacca.

Il militare è intervenuto dopo avere sentito le urla della madre, quindi ha presa in braccio la piccola, e le ha praticato la manovra di Heimlich grazie alla quale la bimba è riuscita ad espellere il lecca lecca, che le si era incastrato in gola. Subito dopo la bambina ha cominciato a rianimarsi riacquistando le funzioni vitali.

La madre, una donna di 32 anni residente a Sciacca, si è poi lasciata andare ad un pianto liberatorio abbracciando il carabiniere che probabilmente ha salvato la vita di sua figlia.