Bilancio e Tari, Catalano replica a Nuccia Palermo: “Denigrazione gratuita”

Bilancio e Tari, Catalano replica a muso duro contro Nuccia Palermo: “Denigrazione gratuita”

“Ancora una volta sono costretta, per amore della verità, ad intervenire in merito alle dichiarazioni consapevolmente non veritiere della collega Nuccia Palermo”. La presidente del consiglio comunale Daniela Catalano replica così all’esponente dell’opposizione in relazione a presunti ritardi e inadempimenti su bilancio e Tari.

“In primis, – commenta la presidente – la conferenza dei capigruppo è stata già convocata dalla scrivente, circostanza nota alla collega, sia il 9 novembre che il 24 novembre per discutere proprio del bilancio dell’ente. Per mancato raggiungimento del numero legale si è già provveduto a riconvocarla per la prossima settimana. Nel frattempo l’ufficio di Presidenza, per accelerare le attività d’aula, tutt’altro che congestionate, ha comunque convocato il consiglio comunale ordinario per la giornata di oggi”.

Catalano aggiunge: “La conferenza è stata già convocata sul tema, il Consiglio in seduta ordinaria si è svolto più volte (in ogni caso, quelle necessarie) ed un’altra seduta è prevista per oggi; la documentazione sugli atti relativi ai bilanci è già stata ritirata da numerosi colleghi. Al momento si rimane in attesa, come da molti anni avviene in questo periodo dell’anno in numerosissimi Comuni siciliani, del documento definitivo prima del deposito del quale non si comprende che tipo di informazione la collega pretenda venga fornita dalla scrivente. Una volta pervenuto in Presidenza, si provvederà con massima solerzia a darne comunicazione, attraverso specifica convocazione, all’intera Assise. Conseguentemente, ancora una volta, non è chiaro il perché la consigliera intervenga solo per denigrare l’operato della Presidenza pur nella consapevolezza, confermata da dati inconfutabili, che quanto richiesto e, in generale, quanto di competenza in relazione al ruolo è già stato fatto”.