Basket, Agrigento attende la capolista Siena

Basket, Fortitudo attende Siena

Domenica alle 18 la gara il primo di due turni consecutivi al PalaMoncada

Di Elio Di Bella – Arriva domenica alle ore 18 al PalaMoncada di Porto Empedocle la formazione della Città del Palio, la Mens Sana 1871 di Siena. I “toscanacci” hanno tutte le carte in regola per mettere in difficoltà i bianco-azzurri della Fortitudo Moncada di Agrigento. I biancoverdi di Siena infatti vantano ben tre vittorie consecutive ed il primato in classifica, che condividono con altre tre formazioni (Biella, Legnano e Ortona), nel girone ovest di A2. Il coach di Siena Griccioli che si è meritato un ben sette dalla Gazzetta dello Sport.

I prossimi avversari di Piazza e compagni , arrivano quindi in Sicilia, dopo la netta vittoria della scorsa domenica contro Treviglio, lucidi e determinati per continuare la striscia positiva e mettere sul tavolo un poker di vittorie per mantenersi in vetta. Insomma, Mens Sana sta facendo benissimo e non ha nessuna intenzione di fermarsi. Agrigento è uscita invece sconfitta dal parquet di Reggio Calabria (88-77), ed è costretta quindi a vincere in casa e a rimandare il primo successo esterno, sperando che novembre sia meno ostico del mese precedente.

Buford (20), Bucci (10), Bell-Holter (15) e Piazza (14) gli uomini in doppia cifra nella partita di domenica scorsa, ma evidentemente non basta ancora per riproporre anche quest’anno in trasferta, la solidità e continuità realizzata negli anni passati. Nella Fortitudo a fare autocritica, dopo l’ultima sconfitta è Albano Chiarastella: “La chiave negativa dei quaranta minuti è stata nel terzo periodo, quando abbiamo incassato un break di dieci lunghezze e non siamo più riusciti a venire a capo della partita.

E’ vero che nel finale ci siamo riavvicinati: ma a sprazzi, senza giocare di sistema. Soprattutto fuori casa, questo è un periodo della stagione in cui non siamo efficaci, quando dobbiamo reagire a parziali negativi. Dobbiamo migliorare”. Il duo Saccaggi-Cappelletti è stato tra i protagonisti nella sfida contro Treviglio: 32 punti e 8 falli subiti per i due playmakers, spesso e volentieri assieme sul parquet quest’anno.

Fitto il programma degli allenamenti per il roster guidato dal tecnico Ciani: allenamenti e pesi tutti i giorni in due differenti sedute. Serviranno a concentrarsi sui piccoli-grandi dettagli e lavorare di testa per tenere alto il morale. Potrebbe non guastare domenica contro la capolista un pizzico di incoscienza, prendendosi qualche rischio in più e facendo meno calcoli. Un passo falso in casa, farebbe scivolare la Fortitudo in zona nera della classifica. Si spera anche in un grande apporto dei tifosi. Elio Di Bella (Foto Giuseppe Rigoli)