Arresti domiciliari per un licatese accusato di trasporto di rifiuti speciali

LICATA. Gli agenti del Commissariato di Licata hanno eseguito un’ordinanza di applicazione della misura alternativa alla detenzione emessa dal Tribunale Sorveglianza di Palermo a carico di G.S., licatese, classe 1972, disoccupato.

Deve scontare la pena di 4 mesi di reclusione in quanto condannato del Gip presso il Tribunale di Agrigento poichè riconosciuto responsabile del reato di trasporto di rifiuti speciali non pericolosi.