Armato di coltello, e mascherina sul volto rapina tabaccheria

Armato di coltello, e con il volto coperto da una mascherina antiCovid, e da un cappello calato fino quasi a coprire gli occhi, un malvivente solitario, nella serata di martedì, ha messo a segno una rapina in una tabaccheria di viale Della Vittoria, a Canicattì. L’individuo ha arraffato i soldi che erano custoditi nella cassa: fra le 400 e 500 euro circa.

Nella tabaccheria presa di mira, c’erano i proprietari e il figlio, un ventottenne, che ha tentato di bloccare il bandito. Il rapinatore è però riuscito a fuggire lungo il viale Della Vittoria, inseguito dal giovane. Ad un certo punto il ventottenne è caduto, e s’è fatto male ad un ginocchio. In via precauzionale è stato trasportato al pronto soccorso dell’ospedale “Barone Lombardo”.

Sul posto sono accorsi i poliziotti del Commissariato di Canicattì che hanno provato a rintracciare il rapinatore, ma non è saltata fuori però nessuna traccia. Non è escluso che potesse esserci un complice poco lontano a bordo di qualche veicolo pronto per la fuga. Gli agenti si stavano occupando delle indagini, e uno dei primi passaggi è stato quello di verificare l’eventuale presenza di impianti di videosorveglianza, pubblici o privati, presenti in zona.