Aragona, chiesto rinvio a giudizio del sindaco Pendolino per abuso d’ufficio

l Pm Chiara Bisso, della Procura di Agrigento, ha chiesto il rinvio a giudizio del sindaco di Aragona, Giuseppe Pendolino, accusato di avere fatto pressioni su un dirigente del Comune per costringerlo a revocare l’ordine di demolizione di un immobile abusivo.

All’immobile sarebbe stata interessata una parente del sindaco che, però, non poteva – per via dell’ordinanza di demolizione – procedere all’acquisto. L’inchiesta è stata aperta dopo la denuncia del dirigente che non si è prestato alle “reiterate richieste” del sindaco e, per questo, sarebbe stato rimosso. Pendolino, che ha nominato come difensore l’avvocato Nino Caleca, è imputato di abuso di ufficio. Comparirà, per l’udienza preliminare, davanti al giudice Francesco Provenzano il 24 gennaio.