Aragona, il candidato Sindaco Bellanca risponde al primo cittadino Parello

Ad Aragona, il candidato sindaco  Biagio Bellanca replica a quanto dichiarato dal primo cittadino Parello durante il comizio di sabato scorso.

“Sapevamo sin dal principio – dichiara Bellanca- che nessuna delle domande da noi poste nei pubblici comizi del 6 e 21 maggio avrebbe trovato risposta da parte del sindaco uscente, che si è limitato ad indirizzare strali a quanti, nel corso della consiliatura, ha deciso di abbandonare la maggioranza. Motivi che, per quanto ci riguarda, attengono solamente alle mancate risposte ai problemi che, costantemente, venivano rappresentati nel corso delle riunioni di maggioranza e alle metodologie applicate nella gestione amministrativa”.

“Il mancato rispetto del contratto Eurotel con il conseguente maggiore esborso per le casse comunali e quindi per i cittadini di Aragona, il mancato controllo della spesa, il costo dei disabili ricoverati, tutto a carico del bilancio comunale pur in presenza di normative di settore che obbligano l’Asp a coprire parte della spesa, l’esagerato costo per il ricovero dei cani randagi, la mancata “aggressione” dell’enorme mole di crediti di dubbia esigibilità e per ultimo il continuo ricorso alle ordinanze contingibili e urgenti, tutte ribaltate nel bilancio di previsione del 2016- conclude- ci hanno indotto ad abbandonare la maggioranza e tracciare un nuovo percorso”.