Al via i lavori di messa in sicurezza del palazzo “Vittoria 51”

Tutto pronto per l’avvio dei lavori di messa in sicurezza del palazzo “Vittoria 51”, in stile Liberty, fra piazza Cavour, viale della Vittoria, e via Vittorio Emanuele Orlando, interessato da due episodi di crollo, il 18 e il 30 settembre scorsi, che ha portato al sequestro dell’area (ancora in atto), e allo sgombero di una trentina di unità abitative (residenti, operatori commerciali, e studi professionali).

Dopo che il Pubblico ministero Antonella Pandolfi, titolare del fascicolo d’inchiesta, ha firmato il via libera alla realizzazione delle opere necessarie ad evitare altri cedimenti, nella giornata del 23 ottobre a partire dalle 8,30 sarà collocato il cantiere. Il progetto di messa in sicurezza, sui lavori urgenti da eseguire, è stato preparato con cura dall’ingegnere Luigi Palizzolo, il perito incaricato dalla Procura della Repubblica di Agrigento.

Da giorni si conosce il nome della ditta, che sì occuperà degli interventi. Si tratta di “Altaquota” di Marsala, che si avvarrà dell’architetto Pietro Tabbuso, consulente tecnico d’ufficio della Procura della Repubblica di Agrigento, e dell’ingegnere Salvatore Lombardo, direttore dei lavori, incaricato dal condominio “Vittoria 51”.

Ma come ha stabilito il Pm, tutti gli interventi dovranno essere eseguiti, previa autorizzazione all’accesso ai luoghi, e nel rispetto delle cautele, stabilite dal personale dei Vigili del fuoco del Comando provinciale di Agrigento, che dovrà vigilare sui lavori.