Akragas, mercato fermo, Tirri : attendiamo sviluppi societari

Le opportunità ci sono e vorremmo prendere almeno un centrocampista e un attaccante, tuttavia stiamo ancora aspettando sviluppi societari“. Il 3 gennaio ancora bocce ferme in casa Akragas in materia di mercato di riparazione. Peppino Tirri aspetta , nella consapevolezza che questa squadra ha bisogno di nuovi innesti. “Se la questione societaria non arriva ad una svolta, non possiamo mettere sotto contratto nessuno, posto che nonostante la nostra sia la squadra più giovane del torneo, attualmente saremmo salvi“. L’obiettivo rimane sempre il mantenimento della categoria, il “patrimonioLegaPro, è un titolo da difendere con le unghie e con i denti, ma attualmente si aspettano novità societarie che però, potrebbero arrivare, come no.

La questione è complessa ed il tempo stringe – commenta ancora Tirri, da noi contattato questa mattina – ma posso dirvi che c’è una trattativa in corso e ci sono nuovi soci che potrebbero entrare“.

E’ gente di fuori o sono i vecchi soci ?Sono persone di fuori provincia – aggiunge Tirri – qui la situazione imprenditori è povera e nessuno si è fatto avanti“. La squadra però necessita di sicuri rimpiazzi.

Posto che mister Di Napoli ha fino adesso dimostrato di non essere all’altezza sia sul piano comunicativo che su quello tattico, (queste sono considerazioni nostre e non di Tirri, il quale invece rinnova fiducia al tecnico), la squadra ha comunque bisogno di altri calciatori e non è detto che tutti siano disposti a rimanere.

Ci sono giocatori che hanno avuto altre offerte, alcuni potrebbero andare via, naturalmente – conclude Tirri – vanno rimpiazzati“.  Al momento i numeri però danno ragione all’esperto dirigente, la classifica dice che l’Akragas sarebbe salva, c’è però da considerare il fatto che la gente allo stadio è poca. Non si divertono e manca entusiasmo. Anche questi sono dati da tenere in considerazione. (DV)