Akragas, Giordano: “Dobbiamo iniziare a fare qualcosa di concreto”

“Mercoledì tornerò nuovamente ad Agrigento perché . Dobbiamo iniziare a pensare alla squadra, a prescindere dalla categoria in cui giocheremo, perché le altre formazioni iniziano ad organizzarsi e noi dobbiamo fare lo stesso.
Sotto questo aspetto conto molto sulla professionalità del Direttore Sportivo Ernesto Russello che sta svolgendo un lavoro molto importante in questo momento”.Lo dice Sonia Giordano, vice presidente dell’ASD Akragas.

“Spero di intavolare delle collaborazione con altre società per portare giocatori di talento anche da far crescere e valorizzare – continua -. Purtroppo la distanza rende tutto più complicato e anche se avevo detto che sarei stata presente ogni quindici giorni, inizio a maturare l’idea di stabilirmi per più tempo, anche un paio di mesi. L’Akragas è una macchina che deve ripartire da zero e per far le cose per bene bisogna trovarsi sul campo”.

Sto iniziando a conoscere l’ambiente, se potessi parlerei con ciascuno dei tifosi personalmente. So che hanno delle paura, ma a loro dico che sono le stesse che ho io. Non mi piace fare proclami, mi piace fare le cose per bene ed è chiaro che ci vorrà del tempo – conclude -. Ho tanti progetti che vorrei attuare, ma serve anche molta comprensione da parte di tutti perché non si potrà avere tutto e subito”.