Akragas Futsal secondo ko consecutivo

Amara sconfitta per i biancoazzurri della città dei Templi che al Pala Don Bosco di Palermo perdono per 4 a 2 una delle più belle partite stagionali contro un ottimo United Capaci, nuovo leader di una serie C1 che sta regalando davvero una strepitosa stagione.

Il racconto della gara vede un primo tempo molto combattuto chiudersi sul risultato di uno a uno grazie alle reti di Colore (straordinaria la costruzione collettiva che ha portato alla rete il 5 biancoazzurro ndr) per i “giganti” e Restivo per i rosanero.

Ma è nella ripresa che le due squadre daranno il meglio di loro, regalando emozioni e spettacolo ai tantissimi appassionati presenti nella struttura palermitana.

Un’altelena di emozioni, con continui capovolgimenti di fronte: Torcivia porta in vantaggio i locali, Cottone recupera per gli ospiti, poi la “opinabile” espulsione di Gianluca Isgró che permette ai palermitani di trovare il vantaggio con Montevago.

I minuti finali sono un concentrato di emozioni con i biancoazzurri che tentano il tutto per tutto rischiando il portiere di movimento, venendo puniti dalla rete di Catalano che sancisce anche il 4 a 2 finale; risultato che per quanto ci possa stare, sembra almeno nel punteggio troppo pesante per quello che gli akragantini hanno fatto vedere in campo.

Una splendida partita quella di Palermo con due squadre toste, che hanno cercato la vittoria per tutti e sessanta i minuti senza mai risparmiarsi.

Resta un po’ di amaro in bocca per gli agrigentini che cercavano il riscatto dopo la sconfitta interna contro il Real Parco, oggi sconfitto in casa dalla Mabbonath per accorciare in testa, ma purtroppo ancora una volta sembra girare tutto storto per i ragazzi di mister Peppe Castiglione.

Entusiasti tra i tanti appassionati presenti nel palazzetto palermitano il Signor Franco D’Arpa, vera e propria memoria storica del Futsal siciliano e co-conduttore con Alessandro Castellese della seguitissima trasmissione social di “Sicilia Calcio a 5”, ed il rappresentante regionale Max Bircher che ha voluto elogiare quanto di bello mostrato in campo e sugli spalti nel match di cartello della ventunesima giornata.

Parole di stima ed affetto ha inoltre avuto lo stesso Bircher elogiando quando di buono fatto per la provincia e per il movimento siciliano in generale per la squadra della Città dei Templi, ricordando che oggi la giovane squadra akragantina (nata nel 2014 ndr) si affaccia con prepotenza nel panorama regionale regalando lustro e visibilità ad un’itera provincia.

In virtù dei risultati odierni cambia ancora una volta la classifica nelle posizioni di testa: è ora il Capaci a comandare con 52 punti, tallonato da Real Parco a 50 e Akragas a 46 punti, a cinque giornate dalla fine tuttavia i giochi sembrano ancora aperti sia per la promozione diretta che per i play-off.

Prossimo appuntamento con il gigante sabato 11 Marzo alle 17:00 al Pala Forum Bellavia contro il CUS Palermo.