Akragas esce di scena. Alessi: ci ho provato, nulla da rimproverarmi

L’Akragas esce di scenaAlessi: ci ho provato, nulla da rimproverarmi Fallito pure l’ultimo tentativo del presidente Silvio Alessi che, per invogliare la holding iraniana si era detto disponibile ad accollarsi le spese per l’iscrizione al campionato (circa 45mila euro).

La notizia riportata dal Giornale di Sicilia:

A nulla è servito il tentativo del presidente Silvio Alessi che, per invogliare la holding iraniana che, mesi fa, aveva dato il suo ok ad acquisire il club, si era detto disponibile ad accollarsi le spese per l’iscrizione al campionato (circa 45mila euro) e a dare sostegno alla nuova proprietà con un’importante sponsorizzazione attorno ai 200 mila euro. Un passo avanti per favorire l’ingresso dei nuovi investitori iraniani che, prima a marzo e poi a maggio, hanno detto e ribadito di essere pronti a rilevare il club salvo poi, tirati per la giacca dall’opinione pubblica, ammettere che c’erano dei problemi e tirare in ballo le difficoltà internazionali.

«Di recente la situazione dell’Iran è migliorata – ha detto ieri Alessi – e ho manifestato la mia disponibilità a fare un ulteriore e significativo sacrificio economico per dare il tempo ai nostri interlocutori di concludere l’operazione. Nonostante la mia apertura non è stato fatto mezzo passo avanti. Abbiamo contattato il mediatore dell’operazione fino a poche ore fa e ci ha ribadito che non sono disponibili a rilevare il club e non possono prendere alcun tipo di impegno».