Aiutò amico a togliersi la vita: condannato minorenne

Inflitti 2 anni, 2 mesi e 2 giorni di reclusione al minorenne accusato di aver aiutato l’amico venticinquenne, Mirko La Mendola, a suicidarsi. La sentenza è stata emessa dal Tribunale dei Minori di Palermo. I fatti risalgono al 25 agosto del 2021, quando il corpo di La Mendola venne rivenuto sulla spiaggia di Punta Grande a Realmonte, con un colpo di pistola alla testa. Le indagini hanno permesso di accertare che non si era trattato di un omicidio, ma di un tragico suicidio. La Mendola avrebbe deciso di togliersi la vita, in seguito alla delusione, per non avere superato il concorso in Polizia. Secondo l’accusa è stato il minore ad aiutarlo a mettere in atto l’insano gesto. Il minorenne, dopo la lettura della sentenza, che si trovava al “Malaspina” di Palermo, è stato scarcerato.