AIA Agrigento, a Manuel Volpi il premio “Nazionale Giudice Livatino”

Assegnato a Canicattì il premio “ Nazionale Giudice Livatino “ al giovane arbitro esordiente in Serie A, Manuel Volpi della Sezione di Arezzo . Nella magnifica cornice del teatro sociale si è svolta la seconda edizione del prestigioso premio dedicato al magistrato ucciso dalla mafia  Rosario Angelo Livatino alla presenza di numerosissime autorità religiose , statali , politiche e del mondo dello sport . Una serata all’insegna del ricordo ma anche del dibattito dove importanti ospiti come l’Assessore Regionale allo sport , turismo e spettacolo Sandro Pappalardo in rappresentanza del Governatore Regionale Nello Musumeci  , il Prefetto di Agrigento  , il Questore  , il comandante provinciale dei Carabinieri , della GDF e della Capitaneria di Portò , diversi sindaci e amministratori , i dottori Cardinale Salvatore e Lo Presti Seminerio , il vice Presidente dell’AIA Narciso Pisacreta , il Presidente Reg. della LND Santino Lo Presti si sono confrontati su diverse tematiche inerenti sport , integrazione , rispetto delle regole , legalità . Alla fine della serata il giovane arbitro Volpi ha dichiarato che questo importante premio da oggi lo responsabilizzerà ancor di più per i valori importanti che va ad impersonificare . Il Presidente della Sezione agrigentina ideatrice del premio Gero Drago ha tenuto a ringraziare il presidente dell’ AIA Marcello Nicchi e tutto il Comitato Nazionale per il sostegno e la fiducia riversata nell’organizzazione dell’evento che viene vissuta con la stessa passione da tutti gli associati riservata nella preparazione della direzione di una gara prestigiosa , il Consiglio Direttivo Sezionale, ilGoverno Regionale , il Comune di Canicattì , la LND Sicilia , tutti coloro che credono ed hanno creduto nella manifestazione come i comuni e le aziende sponsorizzatrici .