Agrigento, vigili del fuoco salvano cane bloccato nel fango

Cane impantanato nel fango in un burrone, salvo grazie ad un agrigentino e ai vigili del fuoco.

Stava passando per Contrada Esa Chimento l’agrigentino Sandro Catanese quando all’improvviso ha sentito un lamento provenire da un burrone. Si trattava di un cane rimasto impantanato nel fango. Subito la chiamata ai vigili del fuoco che si sono prontamente precipitati sul posto in pochissimi minuti. Dopo le operazioni di soccorso, il cane è stato posto per questioni di sicurezza in un grande sacco e rifocillato. L’animale ha riportato ferite sparse e la rottura di un arto inferiore forse perchè era stato investito da qualcuno e caduto successivamente in quella scarpata.

I vigili del fuoco hanno cercato di contattare chi di competenza del Comune di Agrigento, territorio nel quale si è trovato il cane. Non avendo ricevuto risposta certa per un immediato intervento hanno pensato bene di portarlo loro stessi in clinica. Un grande gesto di umanità che arricchisce di certo il loro operato e un esempio da seguire quello dell’agrigentino che ha chiamato i soccorsi salvando il cane. (FOTO E VIDEO SANDRO CATANESE)