Agrigento, prima spuntano le strisce blu e poi spariscono

Prima spuntano le strisce blu e poi spariscono cancellate dal bianco. Questa è Agrigento! Sul viale delle Dune, giustamente, il Municipio pensa di mettere ordine, regolamentando i parcheggi e imponendo un ticket per chi viene, utilizza le spiagge, spesso ci bivacca giornate intere, alcune volte sporca e non lascia un euro. Tutto normale fin qui. Ma non per Agrigento, dove Facebook ha un potere al di sopra della media. Infatti, dopo le prime, sterili polemiche alimentate sui social, il Municipio fa uno, anzi due passi indietro. Quelle che il giorno prima erano strisce blu, adesso sono diventate bianche. Intanto gli operai hanno impegnato tempo e vernice per tinteggiare prima le strisce blu e adesso ricoprirle di bianco; ma non importa perchè Agrigento è questa, dove le decisioni non sono mai definitive e dove a determinare le scelte sono spesso le minoranze e nessuno si prende le responsabilità degli errori fatti. Questo succede anche perchè non c’è dialogo con la città. Non esiste concertazione, si è troppo presi da “strade degli scrittori” per pensare a quelle dei cittadini. Insomma il caso di Viale delle Dune, sotto gli occhi di tutti, è emblematico. Ma è davvero così complicato amministrare la città dei templi ?